Chiesa di Santa Maria Maggiore di Alatri

Download PDF

Chiesa di Santa Maria Maggiore Alatri

La Chiesa di Santa Maria Maggiore di Alatri è il principale luogo religioso; costruita sui resti di un tempio pagano agli albori del medioevo, subì una serie di imponenti restauri durante il periodo romanico, restauri che furono portati a termine nel XIII secolo dai maestri borgognoni che inserirono elementi gotici dell’architettura transalpina particolarmente evidenti nella facciata e nel rosone.

Alla medesima epoca appartiene il campanile. Il sobrio interno è composto di tre navate e da imponenti pilastri su cui possiamo arcate a tutto sesto. Pregevoli opere d’arte sono custodite nella chiesa: degni di particolare menzione il gruppo ligneo della Madonna di Costantinopoli (XIII secolo), il Trittico del Redentore di Antonio da Alatri, la Vergine col Bambino e san Salvatore (prima metà del XV secolo) e il fonte battesimale del XIII secolo.

La Chiesa di Santa Maria Maggiore di Alatri ha un aspetto particolarmente interessante: è il rosone di questa chiesa che ricorda il Centro Sacro.